NEWS & VIEWS

Le ultime notizie dal panorama finanziario.
Cosa è la RECESSIONE “TECNICA”?

Cosa è la RECESSIONE “TECNICA”?

Dopo il temuto SPREAD, tanto cavalcato dai media italiani ogni qualvolta possibile, in questi ultimi giorni si sente parlare continuamente di recessione “tecnica”.

Dalla crisi del 2008, l’Italia in 10 anni ancora non è riuscita a tornare ai livelli pre-crisi.

Ulteriore conferma è arrivata dall’Istat in questi giorni con la comunicazione relativa al PIL italiano del quarto trimestre 2018 in calo dello 0,2 per cento.

Considerando il dato negativo anche del trimestre precedente ( -0,1%) , la decrescita del PIL si attesta di un semestre.

La permanenza di questa situazione di contrazione da vita alla recessione “tecnica”.

Andamento del Pil dal 2014 ad oggi.

Vari politici si sono appropriati del termine per sminuire il fatto, altri lo usano per fare propaganda elettorale, ed altri ancora ne approfittano per accusare i governi precedenti.

Insomma tante chiacchiere di circostanza ma i fatti ed i numeri, che amo tanto parlano chiaro: 2 trimestri sono 6 mesi, tanto forse troppo tempo che ci da la sicurezza che non ci sarà una ripresa cosi immediata.

Chiariamo subito una cosa, chi pensa che la colpa sia solo di questo governo sbaglia cosi come chi addita solo i governi precedenti della situazione odierna.

A memoria non mi ricordo scienziati, o comunque gente “che ne sa”, a governare l’Italia negli ultimi 10/20 anni.

Sbaglio forse?

Ma senza entrare in discorsi politici, torno all’argomento per cui stai leggendo questo post ossia GLI INVESTIMENTI.

In tutto questo marasma come stanno i risparmiatori italiani?

Sicuramente tanti saranno sull’orlo del panico terrorizzati dal nascente terrorismo mediatico basato sulla recessione “tecnica”.
Se siete tra questi vi posso dire solo una cosa:

PEGGIO PER VOI!

Nel 2018 ormai tutti i risparmiatori , grandi e piccoli, sono chiamati ad una evoluzione necessaria per la tutela del proprio patrimonio e futuro.

Se siete ancora convinti che lo Stato sarà per i prossimi anni il garante del vostro futuro sbagliate, con un INPS vicina al default ed un sistema sanitario nazionale ormai barcollante la soluzione è solo una:

SIETE VOI, E SOLO VOI CHE DOVETE PENSARE AL VOSTRO PRESENTE E FUTURO.

Pianificate la vostra vita finanziaria cercando di programmare per obbiettivi i vostri risparmi.

Tutelate il vostro patrimonio e diventate più consapevoli.

Author:

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy